Il cinque e cinque per allietare i pomeriggi e le serate invernali

Quando fa freddo come in questi giorni nevosi, non so voi, per me è inevitabile pensare a un bel cinque e cinque fumante fatto alla maniera classica senza intrugli o condimenti extra. Un semplice panino guarnito ben bene con due belle fettone di torta di ceci!

Da sempre il cinque e cinque è uno dei piatti principe della tradizione livornese, che ha accompagnato e accompagna tutt’oggi i pomeriggi e le serate invernali di molti livornesi.

Il nome, trova le sue radici nel linguaggio dialettale e popolare degli inizi del ventesimo secolo, quando si andava a chiedere un cinque e cinque, intendendo con esso cinque centesimi di pane e cinque centesimi di torta. Oggi il tradizionale panino farcito con la torta di ceci è stato “rimodernato” nei modi più disparati: andando dal più noto accompagnamento con le melanzane a accompagnamenti più eccentrici come la mozzarella o i cetriolini che sicuramente la renderanno più gustosa (non lo metto in dubbio pur non avendo mai provato nulla di tutto ciò) ma ammazzano quella che è una delle nostre tradizioni più note in Toscana e in Italia!

Note: per la ricetta della torta di ceci clicca qui

                                                                                  di M. per il Trio Libeccio

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...